banner

Blog

Mar 03, 2024

Turnstar migliora le opzioni di taglio di lamiere e tubi

Investe nel nuovo laser a fibra a letto piano Bodor da 12 kW e in una macchina per il taglio laser di tubi Bodor da 3 kW con sistema di caricamento.

“Normalmente un portavoce dell'azienda direbbe che i recenti investimenti dell'azienda in macchinari e attrezzature servirebbero ad aprire le porte a nuovi mercati. Nel nostro caso non è così, anzi non direttamente. Non intendiamo essere un centro servizi né offrire la nostra capacità in eccesso a soggetti esterni", ha spiegato Sid Sacks, fondatore di Turnstar, uno dei maggiori produttori africani di prodotti sicuri per il controllo degli accessi fisici, offrendo una serie di soluzioni, che vanno dai tornelli e porte girevoli alle barriere dei veicoli.

“Negli ultimi anni ci siamo creati sia opportunità che sfide. Le opportunità sono che i nostri livelli di produzione sono cresciuti al punto da superare la capacità delle nostre attrezzature esistenti. Fino a poco tempo fa questa era la sfida poiché non avevamo investito in attrezzature per soddisfare le nostre esigenze. Abbiamo effettuato altri investimenti in attrezzature ma non nei reparti di taglio di lamiere piane o tubi”.

Turnstar è uno dei maggiori produttori africani di prodotti sicuri per il controllo degli accessi fisici e offre una serie di soluzioni, che vanno dai tornelli e porte girevoli alle barriere per veicoli

“Come capita a tutti in Sud Africa, un’altra sfida è stata la riduzione del carico, il che non ha reso tutto facile, ma abbiamo investito in apparecchiature di alimentazione alternative per attenuare la curva. Già nel 2020 abbiamo installato un generatore da 450kVA per garantire la continuità del funzionamento anche durante il distacco del carico. Il generatore è dotato di un motore diesel Volvo prodotto da EngineCO. Il generatore ha sostituito le unità più piccole esistenti che non erano in grado di fornire energia sufficiente per le nostre esigenze. Il generatore si integra con il nostro sistema solare esistente collegato alla rete per la massima efficienza del carburante durante il funzionamento”, ha continuato Sacks.

“Da quando abbiamo investito nel nostro laser a fibra Durma da 4 kW nel 2016, abbiamo regolarmente aggiunto più apparecchiature ai vari reparti. Il nostro stabilimento di 11.500 m² a Wynberg, in Sud Africa, è dotato di oltre 130 macchine per varie applicazioni e lavori. Le installazioni più recenti risalgono al 2021 quando abbiamo aggiunto una punzonatrice a torretta Amada per migliorare la qualità e la velocità di produzione. Il punzone è azionato da un sofisticato sistema di azionamento idraulico che garantisce una lavorazione dei metalli ad alta velocità e risultati precisi e ripetibili. Il punzone è complementare al laser a fibra da 4kW di Turnstar e dà il meglio di sé in termini di velocità quando si lavora con materiali di spessore pari o inferiore a 3 mm."

“Il laser a fibra Bodor P4 da 12 kW, fornito da Integral Machine Tools, ha una dimensione del tavolo di 3 m per 1,5 m e fornirà all’azienda un aumento significativo della produttività e ci consentirà di offrire tempi di consegna del taglio laser migliori. Ogni aumento di potenza garantisce un tagliente più pulito, soprattutto sull'acciaio dolce. Ora possiamo tagliare l’acciaio dolce fino a 30 mm di spessore utilizzato per i componenti del nostro meccanismo di tornello”.

“Nello stesso anno abbiamo installato la nostra seconda macchina Amada – una sega a nastro automatica modello HA 250. Con una tolleranza di taglio e avanzamento di 0,2 mm e una lama di taglio tensionata idraulicamente, la macchina ha portato una maggiore velocità di taglio nel reparto seghe a nastro, precisione e elevata produttività, favorendo la produzione di tornelli, solenoidi e motori torque. Amada è un'azienda giapponese ben nota e rispettata nel campo della lavorazione dei metalli e produce tutti i tipi di macchine da taglio laser, punzonatrici CNC e presse piegatrici CNC. In totale, Turnstar ora ha quattro seghe a nastro in funzione ogni giorno.”

“Nel 2022 abbiamo acquistato cinque nuove macchine per migliorare la produttività complessiva e aggiungere un ulteriore livello di capacità. Inclusi nell'acquisto c'erano due seghe circolari ad azionamento pneumatico, una grande sega circolare ad azionamento idraulico per il taglio di fasci, una scantonatrice idraulica per raggiare i tubi e una perforatrice per tubi CNC per la perforazione di fori nei tubi. Le macchine sono state messe in servizio e hanno iniziato a produrre da settembre 2022."

CONDIVIDERE